Chiarimenti sulle polemiche degli ultimi giorni

Chiarimenti sulle polemiche degli ultimi giorni

Con questo articolo vogliamo rispondere al Sindaco riguardo il post pubblicato su Facebook questa sera, dato che siamo stati chiamati in causa anche noi.

Ci teniamo a precisare che non è stato puntato il dito contro nessuno, abbiamo semplicemente pubblicato un articolo su segnalazione dei nostri utenti che ci hanno inoltrato il video, chiedendo chiarezza e giustizia sulla Rsa di Comeana. Non siamo nessuno per giudicare l’operato dei vari organi e ci dispiace se il messaggio è stato letto in questo modo.

Ci scusiamo quindi con il Sindaco se il messaggio è stato recepito in modo diverso e gli auguriamo il meglio per affrontare e gestire questo tragico momento che sta colpendo tutti noi.

Lo invitiamo inoltre a seguire il nostro sito, che oltre a dare informazioni utili sul nostro amato territorio raccoglie sfoghi, consigli e segnalazioni da parte degli utenti, che possono scegliere se firmarsi o se rimanere nell’anonimato.

La nostra idea è dare ai nostri utenti la possibilità di esporre le proprie idee e dare suggerimenti per poter migliroare la nostra comunità, senza guardare il partito in carica. Speriamo quindi che il nostro servizio possa essere utile anche all’Amministrazione comunale, che potrà prendere spunto dagli utenti per valutare le varie situazioni, cercando di sviluppare le idee che ritiene opportune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.